Perché ‘La Riflessione Politica’

Così inizia la ‘Politica’ di Aristotele: Poiché vediamo che ogni stato è una comunità e ogni comunità si costituisce in vista di un bene (perché proprio in grazia di quel che pare bene tutti compiono tutto) è evidente che tutte tendano a un bene, e particolarmente al bene più importante tra tutti quella che è di tutte la più importante e tutte le altre comprende: questa è il cosiddetto “stato” e cioè la comunità statale.

Da queste righe, da quel mondo, da quei valori, da questa riflessione deriva gran parte del nostro oggi, del nostro quotidiano: non dobbiamo dimenticarlo.

Così come non dobbiamo dimenticare, in un clima di profonda avversione alla bellezza del conoscere, come dalla cultura nasca l’atteggiamento così umano, e umanistico, così pacificatore, così fertile, della riflessione.

A tutto ciò sono ispirate le pagine di questo sito che vuol fare, sì, informazione ma quella della sera, o del giorno dopo: quella che scaturisce dopo una ponderazione o un incontro con alcuni dei protagonisti della scena socio-culturale sarda e nazionale.

Perciò troverete la sezione ‘Incontri’, particolarmente prestigiosa, con le interviste; insieme a questa, ‘Occhiolino’: una sezione di pezzi agili e veloci, taglienti e ironici, come una strizzata d’occhio. E poi, varie altre sezioni di approfondimento: non sempre politiche in senso stretto, cioè attinenti alla vita partitica e istituzionale, ma sempre secondo l’idea aristotelica che tutto ciò che riguarda la vita, e soprattutto il bene, dell’uomo è politica.

Sono pagine in controtendenza, ne siamo coscienti; non importa, anzi: può essere un valore, per questo sito che resterà sempre per pochi. Non sia detto con distaccata superbia ma con cosciente visione della propria missione.

Buona lettura e buona riflessione.

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: