Conoscere per scegliere/3

di Daniele Madau Chiudiamo il ciclo di riflessioni dedicate alle elezioni del 25 settembre con un argomento delicato, di sicuro divisivo ma, per noi cittadini ed elettori, irrinunciabile: una volta eletti, quanto guadagneranno i nostri parlamentari? Vedremo che il compenso è notevole, di soldi pubblici: per questo, il voto è un gesto di grandissima responsabilità,Continua a leggere “Conoscere per scegliere/3”

Conoscere per scegliere / 2

di Daniele Madau Continua la serie di riflessioni dedicate alle elezioni del 25 settembre, riflessioni in cui, a partire dalla spiegazione della legge elettorale con cui sceglieremo i nostri parlamentari, proveremo a dare un servizio, si spera gradito, a chi avrà la disponibilità di leggere: proveremo, cioè, a far conoscere gli aspetti più tecnici eContinua a leggere “Conoscere per scegliere / 2”

Conoscere per scegliere / 1

di Daniele Madau Con l’articolo di oggi, iniziamo una serie di riflessioni dedicate alle elezioni del 25 settembre, riflessioni in cui, a partire dalla spiegazione della legge elettorale con cui sceglieremo i nostri parlamentari, proveremo a dare un servizio, si spera gradito, a chi avrà la disponibilità di leggere: proveremo, cioè, a far conoscere gliContinua a leggere “Conoscere per scegliere / 1”

Un galantuomo alla gogna

di Ignazio Locci E fin troppo facile iniziare con un siamo alle solite, ma quello che è accaduto inParlamento è la rappresentazione del cupio dissolvi che infesta la nostra politica.Su 18 legislature, ad oggi ben 10 si sono concluse anticipatamente.Questo scioglimento rappresenta comunque un unicum perché per la prima voltaverremmo chiamati alle urne nel primoContinua a leggere “Un galantuomo alla gogna”

Il mare e la democrazia

di Daniele Madau Democrazia, lo sappiamo, deriva da demos e kratos, letteralmente forza del popolo, originariamente con connotazione negativa, propria dell’aristocrazia ateniese che vedeva emergere la nuova forma di governo. La valenza originaria e rivoluzionaria di questa nuova forma che vedeva la luce nel mondo greco ci sfugge, quasi irrimediabilmente, del tutto, essendo, ormai, abituatiContinua a leggere “Il mare e la democrazia”

Francia: il dibattito e l’attesa

da Lione, Marco Salis Ricevo, e volentieri pubblico, il prezioso contributo, da Lione, di Marco Salis, che ha seguito il dibattito Macron -Le Pen: i due candidati tra cui gli elettori francesi sceglieranno domenica 24 aprile il nuovo Presidente della Repubblica. La Francia si prepara a tornare alle urne questa domenica 24 aprile per eleggereContinua a leggere “Francia: il dibattito e l’attesa”

Le nuove tenebre e l’antica luce

di Daniele Madau Secondo l’insegnamento di Tucidide, storico e storiografo del V secolo a.C., la sua Storia del Peloponneso, con il senso di grandezza tipico dei classici, doveva essere intesa come un “possesso per sempre”, una miniera di informazioni valide in ogni tempo e spazio, una ‘luce che illuminasse passato, presente e futuro’, come èContinua a leggere “Le nuove tenebre e l’antica luce”

Il sale della democrazia

di Ignazio Locci È diventato, nuovamente, Presidente, non chi ha avuto più voti ma chi ha avuto meno veti, più condivisione: forse è questo il sale della democrazia. Con Ignazio Locci, che ci ha guidato all’inizio della settimana elettorale presidenziale, riflettiamo dopo la sua, faticosa, conclusione. Aver eletto Sergio Mattarella non rappresenta la certificazione dellaContinua a leggere “Il sale della democrazia”

Lo Stato siamo noi

di Daniele Madau La recente uscita del Rettore della ‘Università per Stranieri’ di Perugia – famigerata accademia che prostra la cultura e la lingua italiana al primo calciatore di minimo successo (e noto, letteralmente, per i suoi morsi in campo, come Suarez) di passaggio, polemista e attivissimo sui social, Tomaso Montanari, sull’Italia Repubblica delle banane,Continua a leggere “Lo Stato siamo noi”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito