Sardegna mia, isola bianca. Ode alle isole

di Daniele Madau La Sardegna è la prima zona bianca d’Italia; fatto che, dai prossimi giorni, permetterà di riscoprire, come all’alba di una nuova era o civiltà, nuovi gesti di vita. ‘Sententia est consequentia rerum’: la decisione è conseguenza delle cose perché, anche se a tutti noi sardi -compreso a me stesso-piace pensare che ilContinua a leggere “Sardegna mia, isola bianca. Ode alle isole”

Andrea Morricone dirige il padre Ennio: il dono di rendere l’umile alto

di Daniele Madau Andrea Morricone – figlio dell’indimenticabile maestro -ha diretto l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari, trascinando la città nell’ omaggio al padre Ennio. La musica di Ennio Morricone, ormai, è un patrimonio classico e universale, come già aveva affermato Quentin Tarantino consegnandogli l’Oscar del 2016 Essendo Andrea Morricone compositore luiContinua a leggere “Andrea Morricone dirige il padre Ennio: il dono di rendere l’umile alto”

L’arte cinematografica che salva dalla fragilità: incontro col regista Enrico Pau, nei giorni di Venezia

Enrico Pau è uno dei registi più importanti della scuola sarda, insieme, tra gli altri, a Cabiddu, Mereu, Marcias. Lo sguardo al passato e ai momenti di passaggio caratterizza la sua arte. Con lui, nella settimana del Festival di Venezia, parliamo del suo cinema e dei grandi maestri. Partiamo, però, dalla scuola, dove ha passatoContinua a leggere “L’arte cinematografica che salva dalla fragilità: incontro col regista Enrico Pau, nei giorni di Venezia”

Ma nudda si po’ fâ nudda in Gaddura che no lu énini a sapi int’un’ora

di Daniele Madau “Non basta incidere su una pietra il nome Costa Smeralda per cancellare la memoria di Monti di Mola. Costa Smeralda è nome d’acqua e viene dal mare, dice di un colore e di un approdo. Monti di Mola è voce che risuona nell’oralità del tempo, rimbalza sulla cresta delle rocce, sprofonda nell’abissoContinua a leggere “Ma nudda si po’ fâ nudda in Gaddura che no lu énini a sapi int’un’ora”

Parlare di ‘Sa die de sa Sardigna’ con Gino Marielli dei Tazenda: “Oggi e nel futuro dovremmo essere una famiglia”

Oggi è ‘Sa die de sa Sardigna’, la Festa del popolo sardo: festa di valori, cultura, memoria e futuro. Con chi parlarne se non con Gino Marielli – che ringrazio per la gentilezza che sempre mi dimostra -autore dei testi dei Tazenda? di Daniele Madau Gino Marielli, i tuoi testi per i Tazenda, fanno ormaiContinua a leggere “Parlare di ‘Sa die de sa Sardigna’ con Gino Marielli dei Tazenda: “Oggi e nel futuro dovremmo essere una famiglia””

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito