Il mare e la democrazia

di Daniele Madau Democrazia, lo sappiamo, deriva da demos e kratos, letteralmente forza del popolo, originariamente con connotazione negativa, propria dell’aristocrazia ateniese che vedeva emergere la nuova forma di governo. La valenza originaria e rivoluzionaria di questa nuova forma che vedeva la luce nel mondo greco ci sfugge, quasi irrimediabilmente, del tutto, essendo, ormai, abituatiContinua a leggere “Il mare e la democrazia”

‘Poco prima di morire, Giovanni mi disse: La democrazia è in pericolo’. Incontro con Maria Falcone, nei trent’anni di Capaci

di Daniele Madau In occasione del trentesimo anniversario della strage di Capaci, drammatico giorno in cui l’Italia, grazie al sacrificio di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e degli uomini della scorta, prese definitivamente coscienza della efferata violenza mafiosa e seppe trovare la forza di reagire, ricordiamo la grande figura di Giovanni con la sorella Maria, presidentessaContinua a leggere “‘Poco prima di morire, Giovanni mi disse: La democrazia è in pericolo’. Incontro con Maria Falcone, nei trent’anni di Capaci”

“Dopo un raccolto, ne viene un altro”: la Resistenza e la memoria dei sette fratelli Cervi

di Giada Piras Il 25 Aprile è una giornata spesso, purtroppo, dimenticata ma fondamentale per la storia della nostra libertà. Come cittadini di una società figlia della Democrazia, è quantomeno doveroso ricordare chi perse la vita per garantirne una migliore e priva di ogni sopruso a tutti noi. La Resistenza mosse i suoi primi passiContinua a leggere ““Dopo un raccolto, ne viene un altro”: la Resistenza e la memoria dei sette fratelli Cervi”

Francia: il dibattito e l’attesa

da Lione, Marco Salis Ricevo, e volentieri pubblico, il prezioso contributo, da Lione, di Marco Salis, che ha seguito il dibattito Macron -Le Pen: i due candidati tra cui gli elettori francesi sceglieranno domenica 24 aprile il nuovo Presidente della Repubblica. La Francia si prepara a tornare alle urne questa domenica 24 aprile per eleggereContinua a leggere “Francia: il dibattito e l’attesa”

10 aprile 1991: 140 vittime, 140 persone, madri, padri, figli, fratelli e sorelle, strappate tragicamente ai loro familiari, senza un perché, senza un colpevole

di Luchino Chessa Comunicato stampa del 10 aprile 2022Come ogni anno i familiari delle vittime della strage del Moby Prince si ritrovano a Livorno per raccogliersi nel dolore proprio e collettivo. Un dolore dei familiari, ma anche di tutti i cittadini che a vario titolo partecipano per non dimenticare.Non dimenticare serve a mantenere accesa laContinua a leggere “10 aprile 1991: 140 vittime, 140 persone, madri, padri, figli, fratelli e sorelle, strappate tragicamente ai loro familiari, senza un perché, senza un colpevole”

‘Il muto di Gallura’: il film di Matteo Fresi tra qualche ingenuità e necessari approfondimenti

di Daniele Madau La Gallura è una regione storica della Sardegna, di antichissima individuazione e autonomia socioculturale e politica che-esempio quasi unico tra le zone storiche sarde – ha un’ampia attestazione letteraria, da Dante a De André. In questa rientra il romanzo-inchiesta di Enrico Costa ‘Il muto di Gallura’, di fine ottocento, da cui èContinua a leggere “‘Il muto di Gallura’: il film di Matteo Fresi tra qualche ingenuità e necessari approfondimenti”

La gioia liberatoria di Sanremo: incontro con Ernesto Assante

di Daniele Madau Ernesto Assante è giornalista di Repubblica e uno dei critici musicali italiani più importanti e seguiti, dalla sterminata bibliografia. Con lui abbiamo, dall’anno scorso, la preziosa possibilità di dialogare su Sanremo con una competenza unica: nel pomeriggio della serata finale, infatti, ha pronosticato, in maniera impeccabile, l’intero podio. Trionfo negli ascolti diContinua a leggere “La gioia liberatoria di Sanremo: incontro con Ernesto Assante”

‘Chi non conosce la verità è uno sciocco. Ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente’

di Marco Marini Il 27 gennaio, come ben sappiamo, ricorre la ‘Giornata della Memoria’: insieme a Marco Marini, autorevole cultore e appassionato della materia, ripercorriamo le tappe dell’istituzione, i dolorosi dati della Shoah, le inquietanti avvisaglie, fino ad avere un quadro esaustivo per conoscere sempre più a fondo. Mi accingo a fare alcune considerazioni sullaContinua a leggere “‘Chi non conosce la verità è uno sciocco. Ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente’”

Gherardo Colombo, nei trent’anni dall’inizio di ‘Mani Pulite’: “L’educazione alle regole non si ottiene con la repressione ma solo nell’incontro coi ragazzi”

di Daniele Madau L’incontro di cui scrivo oggi dà particolare prestigio al sito ‘La Riflessione’. Ho dialogato, infatti, con Gherardo Colombo, che ringrazio: sui trent’anni dall’inizio dell’inchiesta di ‘Tangentopoli’, così viva nel nostro immaginario, sulle forme attuali di corruzione, e, infine, sull’unica attività che può insegnare le regole: non la repressione giudiziaria ma l’educazione deiContinua a leggere “Gherardo Colombo, nei trent’anni dall’inizio di ‘Mani Pulite’: “L’educazione alle regole non si ottiene con la repressione ma solo nell’incontro coi ragazzi””

Lo Stato siamo noi

di Daniele Madau La recente uscita del Rettore della ‘Università per Stranieri’ di Perugia – famigerata accademia che prostra la cultura e la lingua italiana al primo calciatore di minimo successo (e noto, letteralmente, per i suoi morsi in campo, come Suarez) di passaggio, polemista e attivissimo sui social, Tomaso Montanari, sull’Italia Repubblica delle banane,Continua a leggere “Lo Stato siamo noi”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito