‘Il paradiso per me: tutti insieme, bengalesi, egiziani, tunisini,albanesi, donne e uomini, adulti e bambini’. Incontro con Eraldo Affinati, in occasione delle ultime sue pubblicazioni

di Daniele Madau Eraldo Affinati, scrittore, insegnante e critico letterario, è nato nel 1956 a Roma dove vive e lavora. Insieme alla moglie, Anna Luce Lenzi, ha fondato la “Penny Wirton”, una scuola gratuita di italiano per immigrati. Finalista al premio Strega e autore impegnato, ha studiato a fondo Mario Rigoni Stern e Milo DeContinua a leggere “‘Il paradiso per me: tutti insieme, bengalesi, egiziani, tunisini,albanesi, donne e uomini, adulti e bambini’. Incontro con Eraldo Affinati, in occasione delle ultime sue pubblicazioni”

Andrea Morricone dirige il padre Ennio: il dono di rendere l’umile alto

di Daniele Madau Andrea Morricone – figlio dell’indimenticabile maestro -ha diretto l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari, trascinando la città nell’ omaggio al padre Ennio. La musica di Ennio Morricone, ormai, è un patrimonio classico e universale, come già aveva affermato Quentin Tarantino consegnandogli l’Oscar del 2016 Essendo Andrea Morricone compositore luiContinua a leggere “Andrea Morricone dirige il padre Ennio: il dono di rendere l’umile alto”

I nuovi scenari istituzionali alla luce dei risultati referendari: dialogo col Presidente Emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida

di Daniele Madau La settimana che si chiude è stata caratterizzata dagli esiti del referendum costituzionale i quali dovranno dar vita, per necessità intrinseche e in base a quanto affermano i pariti della maggiornaza, a nuovi scenari istituzionali. Li analizziamo con il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida, che ringraziamo della preziosa disponibilità Prof.Continua a leggere “I nuovi scenari istituzionali alla luce dei risultati referendari: dialogo col Presidente Emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida”

Lo stato della democrazia in Italia, alla luce dei risultati

di Daniele Madau Ogni sessione elettorale e referendaria è un momento di analisi e riflessione, in quanto testimonia lo stato del rapporto dei cittadini con le istituzioni, i partiti e i movimenti politici. Con un’espressione frequente e colorita, le giornate elettorali e referendarie monitorano la ‘salute’ della democrazia. Analizzando, in primis, il dato dell’affluenza, gliContinua a leggere “Lo stato della democrazia in Italia, alla luce dei risultati”

L’Italia unita, per un giorno, dalla scuola

di Daniele Madau Abbiamo celebrato ieri la riapertura di gran parte delle scuole – anche se a cavallo di questa e la prossima settimana quasi tutte richiuderanno per le giornate elettorali e referendarie -attorno alle quali si è creata una rigenerante coesione nazionale. L’importanza delle scuola – affermazione che di per sè non avrebbe bisognoContinua a leggere “L’Italia unita, per un giorno, dalla scuola”

Il referendum del 20 e 21 settembre: dialogo sulla legge di riforma col costituzionalista Gianmario Demuro

Mancano dieci giorni al referendum costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari: è più che mai opportuno, quindi, alimentare un sereno dibattito sulle varie posizioni. Con Gianmario Demuro, ordinario di Diritto Costituzionale all’Università di Cagliari ed ex assessore alle Riforme della Regione Sardegna nella giunta del presidente PD Pigliaru, da cui si dimise dopo laContinua a leggere “Il referendum del 20 e 21 settembre: dialogo sulla legge di riforma col costituzionalista Gianmario Demuro”

In cima al mondo, a piedi scalzi

di Daniele Madau Da quando Fidippide, emerodromo ateniese (e cioè messaggero addestrato a percorrere lunghe distanze in breve tempo), suscitò la scintilla da cui scaturì la maratona, questi 42 km. sono il simobolo della constante e affannosa corsa della vita e della giornata di gloria, di vittoria, che, ognuno di noi, sperimenta almeno una voltaContinua a leggere “In cima al mondo, a piedi scalzi”

Uomini e no:il nostro mondo in due fotografie

di Daniele Madau Willy è la nostra innocenza perduta in un’indifferenza di fronte ai veri valori che ora, forse, trema davanti alla naturalezza del suo sorriso. Willy è la vergogna che non proviamo quando tolleriamo un latente razzismo dentro di noi e crediamo sia giusto che prima vengano gli italiani. Prima vengono gli uomini, èContinua a leggere “Uomini e no:il nostro mondo in due fotografie”

L’arte cinematografica che salva dalla fragilità: incontro col regista Enrico Pau, nei giorni di Venezia

Enrico Pau è uno dei registi più importanti della scuola sarda, insieme, tra gli altri, a Cabiddu, Mereu, Marcias. Lo sguardo al passato e ai momenti di passaggio caratterizza la sua arte. Con lui, nella settimana del Festival di Venezia, parliamo del suo cinema e dei grandi maestri. Partiamo, però, dalla scuola, dove ha passatoContinua a leggere “L’arte cinematografica che salva dalla fragilità: incontro col regista Enrico Pau, nei giorni di Venezia”

Ma nudda si po’ fâ nudda in Gaddura che no lu énini a sapi int’un’ora

di Daniele Madau “Non basta incidere su una pietra il nome Costa Smeralda per cancellare la memoria di Monti di Mola. Costa Smeralda è nome d’acqua e viene dal mare, dice di un colore e di un approdo. Monti di Mola è voce che risuona nell’oralità del tempo, rimbalza sulla cresta delle rocce, sprofonda nell’abissoContinua a leggere “Ma nudda si po’ fâ nudda in Gaddura che no lu énini a sapi int’un’ora”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito