Sardegna mia, isola bianca. Ode alle isole

di Daniele Madau

La Sardegna è la prima zona bianca d’Italia; fatto che, dai prossimi giorni, permetterà di riscoprire, come all’alba di una nuova era o civiltà, nuovi gesti di vita.

‘Sententia est consequentia rerum’: la decisione è conseguenza delle cose perché, anche se a tutti noi sardi -compreso a me stesso-piace pensare che il merito sia nostro (e forse in parte lo è), dobbiamo, invece, intimamente gioire di essere isola.

E’ l’essere isola che lo ha permesso. Non c’è immaginario geografico, nella storia letteraria, mitologica o filosofica, che abbia suscitato più fascino delle isole, spesso localizzazione del paradiso stesso. E tra queste la Sardegna, da Platone a De André.

Potremmo bene, adesso, usare parole di rivalsa contro chiunque, per come era stata trattata da ricettacolo di virus d’alto bordo l’estate passsata dopo che, già, i suoi confini marini l’avevano protetta in primavera.

Non lo faremo: andiamo oltre, lasciamo parlare i fatti, che, sono anche ‘consequentia nominum’, conseguenza dei nomi. ‘Isola bianca’, infatti, è già presente, evidentemente e suggestivamente come presagio, in un toponimo del porto di Olbia.

E noi, sardi, che possiamo forse ora iniziare un cammino di riconciliazione con la nostra storia insulare, ricordiamo di avere davanti agli occhi, sotto i piedi e tra le mani qualcosa di prezioso: la vita nostra e degli altri – che ora qui in Sardegna è più sicura- e l’isola, da molti, ma quasi mai da noi, vista come Paradiso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: